Luca Migliavacca
Luca Migliavacca

"Sognate e mirate sempre più in alto di quello che ritenete alla vostra portata;

non cercate solo di superare i vostri contemporanei o i vostri predecessori.

Cercate, piuttosto, di superare voi stessi."

William Faulkner



Luca Migliavacca

 

Mobile: +39.338.1371226

Consigli di Agility di Silvia Trkman

Tradotto, non da me, dal sito http://silvia.trkman.net/

Molte persone mi chiedono perchè non scrivo un libro....qui c’è la vostra risposta: perché posso dire tutto quello che credo sia importante per avere successo in agility in 10 paragrafi:

1. Sviluppate un rapporto solido e di fiducia con il vostro cane

2. Allenate adeguatamente il vostro cane: il minimo del mio cane è 2 ore al giorno di corsa nei boschi senza guinzaglio più una gita di una giornata intera di camminate in montagna a settimana

3. insegnate al vostro cane “Tricks” : più che potete. I tricks insegnano a voi come insegnare, insegnano al vostro cane come imparare ed inoltre insegnano al cane che imparare è divertente, che voi siete divertenti. L’effetto collaterale è una completa consapevolezza del suo corpo, i tricks insegnano al cane ad usare il suo corpo. Posso garantirvi che se insegnate al vostro cane 100 tricks non avrete problemi con i salti. Consapevolezza del posteriore e del corpo intero, equilibrio, forza, potenza, flessibilità e agilità, doti nelle quali i miei cani eccellono sono tutti effetti collaterali dei tricks che hanno imparato. “troppi tricks” non esiste. Se non avete idee potete trovare spunti sul suo sito http://silvia.trkman.net/

4. insegnate al vostro cane l’obedience, obedience ad alto livello ovviamente. E’ molto facile motivare un cane per quei 30 secondi del giro di agility. E’ molto più difficile motivare il vostro cane per dei lunghi minuti di condotta al piede. Se volete imparare qualcosa sulla motivazione, l’obedience è la strada giusta. Se riuscite a rendere quei lunghi minuti di condotta al piede divertenti per il cane, allora rendere l’agility divertente per il vostro cane sarà una passeggiata.

5. incoraggiate la sicurezza del vostro cane – solo dei cani con fiducia in se stessi osano correre alla loro massima velocità. Assicuratevi che il vostro cane sappia di essere il campione del mondo prima di lasciargli fare il suo primo salto

6. non abbiate paura di fare le cose a modo vostro. Libri, filmati e seminari sono utili, ma nessuno conosce il vostro cane meglio di voi, specialmente dopo avergli insegnato quei 100 tricks e aver giocato e camminato con lui ogni giorno. Abbiate fiducia nelle vostre intuizioni e fate quello che VOI pensate sia il meglio per il vostro cane. Evitate quelli che pensano che ci sia solo una maniera corretta. Diffidate di quelli che vogliono farvi credere che per aver successo avete bisogno di una particolare razza/metodo/strumento/video. E’ stato detto anche a voi che DOVETE avere un (lead-out? = guida fuori ??) per vincere? Beh, ho vinto circa il 90% delle mie gare con La e lei non fa il resta.

7. Se qualcosa va storto ricordatevi sempre che è colpa vostra, causato dal vostro addestramento o dalla vostra condotta. Questa è una buona notizia perché vi da il potere anche di riaggiustarlo da soli. Le cose sarebbero molto più complesse se fosse colpa del cane. Per fortuna loro, diversamente dalle persone, nascono senza difetti.

8. Non dimenticatevi che i risultati non contano. Grazie alla velocità dei miei cani posso fare una gara orrenda e vincere lo stesso. Posso anche fare un eliminato qualche volta, ma questo non significa che il resto della gara non sia stata perfetta. Quindi chi se ne frega di quell’eliminato? Dico sempre che ogni buon cane qualche volta viene eliminato, non succede solo se anche il conduttore è perfetto. Ma non ne conosco nessuno, quindi….

9. I cani lavorano meglio quando lo fanno per se stessi. Non chiedete loro di lavorare con voi come favore. Fate sì che siano loro a chiedervi di lavorare con loro come favore.

10. Volete dei consigli per l’addestramento all’agility? Se seguite i consigli sopra l’agility diventerà così semplice che non ne avrete bisogno. Semplicemente uscite e divertitevi con il vostro cane!


Non ci sono grosse differenze nell’addestrare il vostro cane a fare tricks, obedience o agility, è tutto un mix di tutto e potete imparare la maggiorparte di ciò dal vostro cane."

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© luca migliavacca Partita IVA:IT03501350130 - C.F.:MGLLCU68R20F205R