Luca Migliavacca
Luca Migliavacca

"Sognate e mirate sempre più in alto di quello che ritenete alla vostra portata;

non cercate solo di superare i vostri contemporanei o i vostri predecessori.

Cercate, piuttosto, di superare voi stessi."

William Faulkner



Luca Migliavacca

 

Mobile: +39.338.1371226

World Championship - Olanda 2013

Nota finale

...e anche questo Mondiale è giunto al termine.  E' stato l'anno degli Austriaci e dei Tedeschi che hanno vinto quasi tutto.  Erano i più numerosi, probabilmente facilitati dalla vicinanza con l'Olanda.  Unica eccezione il  vincitore delle Macerie, uno Sloveno:  Andrej Žunic con un Kurzhaar.  Sono molto contento per Andrej del Gruppo di Kranj.  C'era andato molto vicino anche in Belgio, finì poi terzo.  Mi piace il suo stile e quello del suo gruppo, molto simile al nostro sia nel modo di lavorare e sia nel modo di porsi: ai cani, alle competizioni, all'operatività.  Senza clamori, invidie, inciuci, chiacchere inutili e con il sorriso sulle labbra. Quest'anno all'International Rubble Course abbiamo avuto  Jure Pribičevič come Istruttore del gruppo di Andrej.

 

Onore al merito anche a Peter Shuler per aver vinto il suo 4 mondiale in Pista.

Complimenti anche alla mia Amica Heidi che al suo primo mondiale sfiora di pochissimo il primo posto in superficie, arrivando seconda.

Complimenti anche a Dario Bodrero (I), che al suo primo Mondiale IRO, si è classificato 15^ posto.

 

Come ogni esperienza, compresa questa Olandese, mi da spunti interessanti per il lavoro prossimo futuro. 

 

Il mio Amico Roman Starman ha ricevuto in consegna la bandiera dagli Olandesi.  Il prossimo anno saranno infatti gli Sloveni del DRPB,  ad organizzare il Mondiale IRO. 

 

Un gran bel impegno, buon lavoro ragazzi!!!


 Ringrazio:


- innanzi tutto tutti i ragazzi di X-PLORER Rescue Dog.  Quest'anno mi hanno visto davvero poco... Ma mi hanno dato la possibilità comunque di prepararmi a questo Mondiale;

- l'Ale che nelle mie lunghe assenze/trasferte si è presa cura del Jordanino;

- Deborah per i trattamenti fatti sulla zampa del Jordanino;

- Nicola, che mi ha sostenuto ed accompagnato in Olanda, anche se gli è stata preclusa possibilità di partecipare a questo Mondiale;

- tutti quelli che ci hanno sostenuto e mandando un sacco di messaggi.

 

Infine ringrazio il Jordanino, per tutte le esperienze e le emozioni che mi ha dato la possibilità di vivere e per tutte le cose che continua ad insegnarmi.

 

Ecco tutti i risultati del WC 2013. 

Nota del 28.09.2013

Oggi è stata la giornata dell'obbedienza e dell'attrezzistica.  Non è andata male, anzi per un Mondiale, 92/100 è un ottimo risultato, dato che ti tolgono dei punti anche se dopo dieci minuti di terra resta il cane ritorna alla posizione di base:"saltando"!!! I tavoli del Jordano strappano sempre un applauso. Diciamo però che sappiamo fare di meglio, soprattutto in condotta. Comunque va bene così. E' inutile dire che un pò di rammarico c'è, dato che la ricerca, in condizioni fisiche ottimali del Jordanino era ampiamente alla portata.  Ma questo ormai appartiene al passato, quindi meglio pensare al futuro.

Sin d'ora l'Organizzazione del Mondiale era stata più che impeccabile... Sino alla cena di gala, dove la metà dei presenti ha mangiato in piedi, noi compresi, per mancanza di posti a sedere!!! Mah!?!?!?!

Nota del 27.09.2013

Oggi giornata di riposo, shopping e chiacchere tra Amici.  Chiaccherando con i miei Amici Sloveni Roman e Borut, mi sono reso conto che non sono l'unico ad avere difficoltà a trovare nuove motivazioni...  Ottenere il MRT è una soddisfazione indescrivibile, ottenerne 2 con due cani diversi a distanza di un anno è una soddisfazione difficilmente ripetibile. L'altra faccia della medaglia però è che tutto il resto ti appaia maledettamente "normale".  

 

Il buono proposito di oggi è:" Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare" (Cit. M.Buonarroti)


Notizia positiva della giornata, il Jordanino non zoppica e quindi siamo tutti felici.

 

Domani alle 9.30: Obbedienza e attrezzistica.

Nota del 26.09.2013

I timori della vigilia sulla tenuta della zampa bionica del Jordanino, si sono rilevate fondate.  Nonostante la sua grande generosità e motivazione, certi passaggi è portato ad evitarli non sentendosi sicuro.  

Ci siamo scontrati contro il muro della dura realtà, ovvero"dei passaggi che prima per lui erano assolutamente semplici, ora sono invalicabili"!!!

E' stato un ottimo test, per verificare le reali possibilità del proseguo della carriera del Jordanino in macerie.

Per la cronaca, la ricerca si è conclusa con il ritrovamento di due figuranti e mezzo. Mezzo perchè il ritrovamento, giustamente non è stato considerato come tale, in quanto segnalato distante dalla vittima.  Uno dei passaggi che Jordan non si è sentito di superare.  Chiudiamo la ricerca con 120 punti ed il dispiacere di tutti, compreso dei Giudici che ci conoscono molto bene.

La vita continua... e anche il Mondiale!!!

Nota del 25.09.2013

Bene, dopo un lungo viaggio e una lunga giornata di preliminari (foto, Vet, iscrizione, parata, riunione team leader, sorteggio), la giornata di mercoleledì è finalmente terminata.

Lavoreremo in macerie domani alle 16.55; mentre l'obbedienza e l'atttrezzistica la faremo sabato alle 9.30 e, per l'ennesima volta partiremo con il terra resta!!!

Ciao a tutti, ai prossimi aggiornamenti.

Nota del 24.09.2013

Mi accingo a prendere parte al mio sesto Mondiale per Cani da Soccorso.

Quest'anno parteciperò con il Jordanino, già Vice-Campione del Mondo in Team in Macerie nel Mondiale FCI 2010.  

Nel Modiale IRO del 2011, in Belgio, sempre in Macerie, scalammo la classifica sino a fermarci ad un ottimo 6° posto, ancora con il vecchio regolamento (273 punti).  Un mese dopo quel Mondiale, Jordano si infortunò seriamente in una ricerca operativa in superficie.  Inizio per noi una lunga e spossante via crucis, con due operazioni, riabilitazione, ecc, ecc.

Lo scorso anno arrivò anche un inaspettato quanto spettacolare MRT a Zatec (CZ). La zampa, nonostante le sette ricerche in macerie e i 10 km a piedi reagì bene.

Oggi però a distanza di due anni dall'incidente, la zampa "bionica" inizia un pò ad avere problemi, soprattutto in macerie.

Partiamo per questa ennesima avventura con un pochino di preoccupazione e qualche dubbio.

Comunque, faremo del nostro meglio come sempre e quando torneremo faremo le nostre cosiderazioni.

Un grande dispiacere e rammarico per il mio Amico e Collega Nicola Carrara, due volte Campione del Mondo nel Soccorso Nautico, che non potrà partecipare a questo Mondiale per troppo pochi iscritti nella disciplina.

Sono però contento che sarà Lui ad accompagnarmi al Mondiale. 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© luca migliavacca Partita IVA:IT03501350130 - C.F.:MGLLCU68R20F205R