Luca Migliavacca
Luca Migliavacca

"Sognate e mirate sempre più in alto di quello che ritenete alla vostra portata;

non cercate solo di superare i vostri contemporanei o i vostri predecessori.

Cercate, piuttosto, di superare voi stessi."

William Faulkner



Luca Migliavacca

 

Mobile: +39.338.1371226

Formazione

La storia della mia formazione cinotecnica inizia molti anni fa, con un episodio curioso.  Il mio Istruttore di allora, vedendomi così assetato di sapere, mi disse:” devi leggere più libri che puoi sui cani”. Ed io così feci! Dopo un mese lessi tutto ciò che c’era in circolazione sui cani, a quei tempi non erano poi molti… Rividi il mio Istruttore e mi chiese:”allora Luca, hai letto, ti sei acculturato?” Ed io risposi:”si, però nei libri che ho letto dicono di fare il contrario di quello che facciamo noi!?!?!?!” Non la prese bene. Da li a poco il clima fu insostenibile e me ne andai. Volevo fare la mia Cinofilia. L’Italia, a mio modo di vedere, a quei tempi non offriva granchè… Ovvero, c’erano dei buoni tecnici alla fine degli anni novanta… Spesso però mi trovavo di fronte a delle contraddizioni tecniche e, talvolta, come accade in tutti gli ambiti, delle incompatibilità caratteriali. Cominciai allora a guardare sempre più spesso in terre straniere. Trovandomi molto a mio agio. La prima esperienza in terra straniera fu l’Inghilterra, nel 2002, presso DOG AID,  Assistance in Disability di Rudgley - Birmingham (UK). Una organizzazione che prepara cani d’assistenza per persone diversamente abili. Questa esperienza fu particolarmente importante per diverse ragioni: il clicker training, lavorare in team, la cinofilia sociale, nonché la conoscenza di illustri tecnici Inglesi, Americani, Svedesi che ebbi poi modo di seguire negli anni successivi quando iniziarono a venire nel Belpaese.

Così aprii il primo centro cinofilo X-PLORER. Scelsi il nome x-plorer poiché mi sentivo l’esploratore della Cinofilia (il trattino dopo la x è solo un vezzo). Contemporaneamente capii che da soli si fa ben poco. Fu così che iniziai a mettere in calendario i Corsi Istruttori per creare attorno a me un Staff di tutto rispetto, con lo stesso modus operandi, con la stessa forma mentis mentale e con gli stessi principi etici.

Da li a poco aprimmo il secondo, poi il terzo, poi il quarto Centro e così via.

Fu poi la volta di Los Angeles. Clicker expo, visita presso alcuni centri cinofili, istruttori che lavorano nel cinema con gli animali più disparati e poi la visita alla più antica Scuola di Formazione di cani per ipovedenti d’America. Una grande, grande esperienza. Tornammo a casa con un sacco di idee, di motivazione e tanta voglia di explorare, di sperimentare, di mettere in pratica le nostre idee Cinotecniche.

Quando aprimmo la Sezione Protezione Civile-Cani da soccorso di X-PLORER, fu per me naturale diventare IRO (International Rescue Dog Organisation) Member. Fu una autentica folgorazione. Sin dai primi esami, dagli stage ai corsi percepimmo il pianeta su cui eravamo atterrati e ci piaceva un sacco. Così iniziammo a girare l’Europa in lungo e in largo, acquisendo nozioni, capacità e tecniche di assoluto valore, perfezionandole e adattandole alle nostre caratteristiche, portando i risultati ormai noti.

L’esperienza dell’Irlanda del Nord presso A.C.T. (Advanced Canine Thecnology), per la nostra formazione di conduttori e preparatori di cani antiesplosivo fu un’esperienza indimenticabile. Dura. Stressante. Una indimenticabile esperienza che si ripete ogni anno con il consueto rinnovo delle Certificazioni.



Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© luca migliavacca Partita IVA:IT03501350130 - C.F.:MGLLCU68R20F205R